pisten >
Corvatsch

Operatività elevata durante la stagione intermedia

Cosa fanno gli addetti agli impianti durante la mezza stagione? Cosa occorre per avviare la stagione invernale? Naturalmente della neve per la preparazione delle piste. Ma anche il settore tecnico è imprescindibile:

Si potrebbe quasi pensare che la Corvatsch AG gestisca un’attività di vendita di abbigliamento. Tra il 14 e il 15 novembre, i 160 collaboratrici e collaboratori stagionali che riprenderanno il lavoro presso la Corvatsch AG, ritireranno gli appositi abiti da lavoro. Ciò implica una sfida non solo logistica.

Dal 25 novembre, tutto sarà pronto per l’apertura di stagione prevista per il prossimo sabato. Prima di questa data, vanno svolte ancora diverse mansioni. 

 

Funivie

Di regola vengono sottoposte annualmente ai lavori di revisione, che comprendono il controllo, la lubrificazione e la pulizia di piloni e carrelli nonché la lubrificazione e l’ispezione visiva delle funi portanti e traenti. Nella sala di controllo e sala macchine viene effettuata un’accurata revisione dei comandi.

Claudio Buzzetti e Jannis Pohlschmidt puliscono e lubrificano la fune portante.

Una telecamera a LED riprende la fune con un filmato che, una volta trasferito su pc, permette di accertare eventuali anomalie.

Quest’autunno, oltre alla revisione, per la funivia di Sils si è reso necessario sostituire la fune traente. Degli specialisti esterni hanno tra l’altro revisionato il convertitore di frequenza del motore. Un convertitore di frequenza genera dalla tensione alternata erogata una frequenza diversa. In questo modo è possibile regolare la velocità.

Il convertitore di frequenza.

Seggiovie

I lavori di retrofit alla seggiovia Alp Surlej sono giunti al termine.

La nuova sala di controllo della seggiovia Alp Surlej.

Skilift

La revisione è stata effettuata durante l’estate. Attualmente si sta provvedendo al montaggio delle ancore e si stanno predisponendo le aree adibite all’aggancio e allo sgancio. Inoltre, sono stati controllati anche i dispositivi di sicurezza. 

Skilift Cristins

[Translate to Italiano:]

Skilift Murtèl

[Translate to Italiano:]

Skilift Murtèl

Operazioni di tecnica di salvataggio

La ciliegina sulla torta è rappresentata per così dire dalle operazioni di tecnica di salvataggio che si effettueranno poco prima dell’apertura di stagione. La funivia Surlej – Murtèl e la seggiovia Alp Surlej serviranno per esercitare le evacuazioni di persone per mezzo di corde. La seconda sezione Murtèl – Corvatsch non è in ogni parte adatta al salvataggio per mezzo di corde. I passeggeri vengono quindi condotti alla stazione a valle in speciali elevatori con cestelli.

Tra breve, su Instagram sarà pubblicato un filmato sull’esercitazione di salvataggio: seguici su corvatsch_diavolezza_lagalb

Fabio Fibioli, Moreno Margiotta, Moreno Petti, Peter Wäspi, Jannis Pohlschmidt, Franco Tabacchi, Marco Della Morte e Marco Terenghi sulla seconda sezione mentre si esercitano nel salvataggio tramite l’elevatore con cestello

Trasporto alla stazione a valle delle persone «evacuate» tramite il cestello di salvataggio.

Dopo una tale discesa, un caffè caldo è più che meritato

[Translate to Italiano:]

L’addetto al soccorso raggiunge la seggiovia.

[Translate to Italiano:]

I clienti sono messi in sicurezza e calati con le funi ....

[Translate to Italiano:]

... e infine ricevuti a terra.

Tecnico Corvatsch

Sapevi che la stazione in vetta del Corvatsch dispone di un proprio impianto di depurazione delle acque? Si tratta probabilmente dell’impianto più in quota del cantone dei Grigioni. Dopo la revisione dell’autunno, anche questo impianto è stato rimesso in funzione.

Appena si sono conclusi i lavori di revisione, iniziano i trasporti di materiale per la gastronomia.

La neve

Manca la preparazione delle piste. L’innevamento tecnico è ora possibile anche sul tratto «Dürrenast» della pista Corvatsch – Mandra. I gatti delle nevi della Corvatsch AG sono dotati del sistema Snowsat basato su un programma satellitare che consente la misurazione esatta dello spessore della profondità della neve in tempo reale. Questo sistema permette di programmare in modo mirato l’innevamento e l’impiego del parco macchine. Grazie alla distribuzione ottimizzata della neve, aumenta contemporaneamente anche la qualità delle piste.

Corvatsch Park

Anche al Corvatsch Park proseguono i lavori. Grazie alla tecnica dello «snowfarming», è stato possibile costruire i kicker già in concomitanza con l’inizio della stagione. Una volta pronti i kicker, è la volta dei rail. Il Corvatsch Park offre ai professionisti del freestyle, come pure alle giovani leve, un’area importante per allenarsi all’inizio della stagione.

Infine mancano solo la segnaletica e i provvedimenti per garantire la sicurezza sulle piste. Quando le nevicate sono abbondanti, si provocano inoltre dei distacchi di valanghe tramite brillamento.

E da ultimo: non dimenticarti di allacciare ai piedi gli sci oppure lo snowboard e di approfittare appieno di una giornata indimenticabile nel comprensorio sciistico del Corvatsch.

Attualità e storie

[Translate to Italiano:]
Corvatsch

Apprendistato come meccatronico/a degli impianti di trasporto a fune

Funivie, seggiovie, skilift: solo a pensarci i tuoi occhi iniziano a brillare? E lavorare in alta quota è da sempre il tuo sogno?
Corvatsch

Nuove seggiole per l’Alp Surlej

Revisione della seggiovia Alp Surlej: uno sguardo dietro le quinte
Corvatsch

Famiglia freestyle

Storia del Freestyle in Engadina
[Translate to Italiano:]
Corvatsch

Apprendistato come meccatronico/a degli impianti di trasporto a fune

Funivie, seggiovie, skilift: solo a pensarci i tuoi occhi iniziano a brillare? E lavorare in alta quota è da sempre il tuo sogno?
Corvatsch

Nuove seggiole per l’Alp Surlej

Revisione della seggiovia Alp Surlej: uno sguardo dietro le quinte
Corvatsch

Famiglia freestyle

Storia del Freestyle in Engadina
Webcam